November 21, 2012

Thanksgiving 2012.


Two years passed since I celebrated my first Thanksgiving. The strong American presence within the group of students of my master wanted the third Thursday of November to be somehow celebrated. There had to be turkey. We organized a potluck and each of us brought something different, while one designated person took care of the bird. We couldn't find a whole turkey in that small Italian town called Bra, but only turkey in pieces, so well, we had to be adaptive. It was my first Thanksgiving, and it was memorable: not just because of the food, which was spectacular --around the web there is a photo of me with a second helping of sides on my plate-- but because we all felt like a big family.

Since then, I just jumped in this tradition that doesn't belong directly to me, but to the other half of me. Even though he doesn't voice it loudly, I know it is important for him to feel like it is Thanksgiving and the holiday season had finally begun. I love to feel part of his present, future, and somehow of his past.

Last year, we had an intimate Thanksgiving dinner date: there was Burgundy red, guinea fowl and persimmon pudding. If family had to be, the two of us were that family at the time. Far from our beloved relatives, we felt we were good enough to celebrate nonetheless.

Tomorrow, we will open the doors of this little home of ours to some friends and will spend some time together with simple, hearty food, good wine and good company. The core is: never alone.

I put together a little recipe roundup for personal inspiration, and hopefully to inspire you a bit as well, in case you are still in search for the perfect side, or if you are wandering what to make for your vegan guest. I have one vegan person at my table and yet  this year, and I am thrilled to cook something festive free of everything.


- Recipes from this blog:

Spicy Cornmeal Biscotti
Brussels Sprouts, Chestnut and Orange Salad
Baked Pumpkin with Bread and Cheese Pudding
Butternut Squash and Chestnut Soup (and Butternut Lentil Salad)
Mixed Vegetable Bake
Classic Potato Mash
Turnip and Pear Mash with Hazelnuts
Classic Pumpkin Pie
Sweet Potato and Hazelnut Bread
Sweet Potato Cake
and
Last Thanksgiving Menu


- A Thanksgiving Pinterest Board



Choosing what to make is always hard for me, but I finally reduced my options to a sensible meal size.   Our menu will include some nibbles to eat while waiting for the meal to finish cooking (these roasted pumpkin seeds, for instance, or kale chips,  and the sweet potato hummus from here), this brussels sprout salad, turkey ossobuco with gremolata, bagnet verd, onion cranberry orange relish, roasted rainbow carrots with maple syrup, some sort of potato side, roasted butternutthis tofu recipe, and a vegan pumpkin pie adapted from here.

Let the feast begin.

-------------------------°°°°°°°°°°-----------------------


Sono passati due anni dal mio primo Ringraziamento. La prensenza americana all'interno del gruppo di studenti del master voleva che il terzo giovedì di novembre fosse in qualche modo celebrato, e così fu. Doveva esserci il tacchino, ma non riuscimmo a trovarne uno intero in quel di Bra, così ci accontentammo dei pezzi. Per il resto, la cena è funzionata a mò di potluck (ognuno portava qualcosa), e io mi sono messa a far la pie. Il mio primo Thanksgiving, e uno di quwelli da ricordare: per il cibo (di cui ho fatto bis e tris), l'atmosfera, la compagnia: sembrava davvero di essere parte di una grande famiglia.

Da allora, ho accolto appieno questa tradizione che non appartiene a me direttamente, ma all'altra metà della casa, e tanto basta. So che anche se non lo urla ai quattro venti sente la mancanza di casa, in particolare in questo giorno, e che il Ringraziamento ha il valore simbolico dell'inizio ufficiale della stagione delle feste. Mi piace sapere che d'ora in poi lo passeremo insieme, festeggiandolo. 

L'anno scorso è stato un Thanksgiving intimo, da cenetta a lume di candela: c'era vino rosso francese, faraona e pudding di cachi. Se famiglia doveva essere beh, quella famiglia eravamo noi due, e tanto bastava per festeggiare. Domani, invece, apriremo le porte della nosta casetta londinese ad una coppia di amici, per passare una serata in compagnia con buon cibo, buon vino e qualche chiacchiera. Il punto è: mai da soli. 

Ho creato un piccolo roundup di ricette adatte ad un giorno di festa come il Ringraziamento, o anche per le feste che verranno. Così, nel caso siate alla ricerca di una zuppetta leggera per iniziare il pasto, o di un contorno, o abbiate (come me) un ospite vegetariano o vegano, c'è di che trarre ispirazione. 

- Ricette da questo blog:

e




Nel sciegliere cosa cucinare quest'anno, sono finalmente giunta ad una selezione ragionevolmente ampia: ci saranno degli stuzzichini da sgranocchiare finchè tutto finisce di cuocere (questi semi di zucca alla paprika, per dire, o queste kale chips), poi questa insalata di cavoletti, cosce di tacchino ossobuco style con gremolatabagnet verd, relish di cipolle rosse, cranberries e arancia, qualcosa si simile a queste carote arcobaleno al forno con maple syrup, delle patate al forno di qualche tipo, butternut al fornotofu, e una sana pumpkin pie adattata da qui.

Che la festa cominci!


Pin It Now!

2 comments:

  1. Noi il thanksgiving non lo abbiamo,ma mi è venuta una gran voglia di quel cake di patate dolci e nocciole :)

    Have a good Thanksgiving day!

    ReplyDelete
  2. Un nostro cugino ha sposato una deliziosa ragazza americana e così ora so per certo che almeno in una casa in Toscana ogni anno il Thanksgining si festeggia :o)
    Con queste foto fai venire una gran voglia a tutti.
    Mi associo a pieni polmoni al never alone!

    ReplyDelete