August 22, 2012

Blackberry Coconut Crumble Cake | Torta Crumble alle More e Cocco



Our tiny freezer is already full of blackberries, and more are ripening on the bushes along the park. Every free half day we have is dedicated to the collection of the new, juicy berries, too perfect, too tempting to be left there. We linger to savor the different flavors, sometimes as sweet as honey, others more sweet and sour, of each and every berry --each unique and different. Here is the satisfaction of gathering them: every bite is a surprise. No store-bought blackberries can surprise us anymore, but these wild ones can. And we just can't get enough of them. We are eating them in all ways --fresh and naked as a snack, in our morning muesli, with yogurt, and now, also in cake. 



How is it that I am always so tempted by cakes with fruit? I rarely conceive baking without. At the same time, whenever I have some berries, or some ripe bananas, or some extra apples, I rarely think of anything else to make with them but cake. My first thought. Which cake --that is the question? I can spend hours browsing for the perfect recipe, adapting, twisting, thinking of my pantry and my taste memory. In the end, the simplest ones always win. 

After pairing strawberries with polenta, and raspberries with almond, I did blackberries and coconut. The exotic butteriness of the coconut embraces and enhances the tart sweetness of blackberries without taking our anything from their freshness. The delightful crumbly and moist texture will make you want to catch the crumbles left on the plate with the tip of your finger. The buttery topping is a gift, a small treat, giving to this cake an "end-of-summer" touch. Is this a cake to enjoy al fresco, with a candle to illuminate the darkness, and a fresh breeze to remind us that fall is close, but we still have time --at least, for another slice. 


Blackberry Coconut Crumble Cake 
Adapted from here 

For the cake: 
1 1/3 cup whole wheat flour 
2 T unsweetened desiccated coconut 
1 1/2 tsp baking powder 
1/2 tsp salt 
1/4 cup olive or coconut oil
1/2 cup dark brown natural sugar 
1/2 tsp vanilla extract 
1 medium egg 
1/2 cup full-fat coconut milk 
2 cups blackberries   

For the coconut crumble topping:
1/4 cup whole wheat flour 
1/4 cup  dark brown natural sugar 
2 T unsalted butter, cold, cubed  
2 T unsweetened desiccated coconut   

Preheat the oven to 350 degrees. Grease a 9-inch baking pan. For the crumble topping, combine flour, coconut, sugar, and butter. With your hands rub in the butter until the mixture is crumbly. Refrigerate the topping, and in the meantime, make the cake batter. Combine the flour, coconut, baking powder, and salt in a small bowl. In a different, large bowl, beat the sugar, oil, and vanilla together until combined. Beat in the egg until smooth. Beat in half of the flour mixture and half of the coconut milk, alternated, until completely incorporated. Scatter half of the blackberries into the prepared baking dish. Then, spread the batter evenly over the berries. Place the remaining berries over the batter. Sprinkle all over the berries with the crumb topping and bake for 45 minutes or until a toothpick runs clean. Let cool. Serve warm or at room temperature, by itself or with some vanilla bean or yogurt ice-cream, dollop of whipped cream or greek yogurt.

--------------------°°°°°°°°°°--------------------






Quel nostro piccolo freezer straripa more di rovo, mentre ancora e ancora ne maturano sui rami spinosi lungo il sentiero del parco. Ogni mezza giornata libera è spesa così, a collezionare nuovi frutti, a gustare le loro sfumature di dolcezza, a volte quasi mielosa, altre più acidula. Stupefacenti perchè sempre diversi gli uni dagli altri, perché ad ogni morso regalano una piccola sorpresa. Questo è ciò che manca a quelli che compriamo: l'omologazione ci ha tolto la bellezza della sorpresa. Di queste more, invece, mai ci stanchiamo di stupirci. Le cogliamo d'istinto, incapaci di frenarci. Le mangiamo a tutte le ore, e in tutti i modi: nude e crude, nel muesli a colazione, con lo yogurt, e alla fine, ne abbiamo fatto pure una torta.

Com'è che sono sempre tentata dai dolci alla frutta? Raramente mi verrebbe in mente di accendere il forno, se non fosse per uno straripante cesto di frutta. E viceversa, ogni volta che metto mano a frutti di bosco, o mele o banane che siano, la prima cosa che mi pizzica fare è un dolce. Che dolce, è la vera questione. Passo ore a cercare la ricetta perfetta, trovandone molte, prendendo da qui e lì, adattando, sostituendo questo o quello a seconda di cos'ho, e di cos'ho voglia. Alla fine, la via più semplice, grezza, rustica l'ha sempre per vinta.

Dopo aver ammogliato prima fragole e polenta, poi lamponi e mandorle, è stata la volta di more e cocco. La nota esotica del cocco avvolge ed esalta il succo zuccherino e a tratti leggermente acerbo delle more, senza nulla togliere alla loro freschezza. Un dolce, questo, che incoraggia a leccarsi la punta delle dita senza pudore, per raccogliere ad una ad una le briciole rimaste sul piatto. La copertura sbriciolosa e burrosa è un piccolo regalo, un tocco che rende questo dolce, forse, più adatto ad una sera di fine estate, quando l'aria si fa più fresca e torna la voglia di qualcosa di più ricco, eppur fresco. Un pezzo di torta torta, una candela, un tavolo in giardino, o sul terrazzo, e la brezza a ricordare che l'autunno è alle porte, ma che c'è ancora tempo, almeno per un'altra fetta.




Torta Crumble alle More e Cocco
Adattata da qui

Per il dolce: 
160 gr di farina integrale
2 cucchiai di cocco essiccato naturale
1 cucchiaino e mezzo di lievito per dolci non vanigliato
1/2 cucchiaino di sale fino
60 ml di olio extravergine (o olio di cocco)
110 gr di zucchero di muscovado
1/2 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
1 uovo bio medio
60 ml di latte di cocco intero
300 gr di more   

Per il crumble:
30 gr di farina integrale
55 gr di zucchero muscovado
30 gr di burro freddo a cubetti
2 cucchiai di cocco essiccato naturale

Scaldate il forno a 180° e imburrate una teglia da 23cm di diametro. Preparate il crumble mescolando farina e zucchero e incorporando il burro a pezzetti con la punta delle dita, fino ad ottenere un composto bricioloso. Mettete in frigo mentre preparate la torta. In una ciotola media mescolate farina, cocco, lievito e sale. In una ciotola capiente, sbattete l'olio con lo zucchero, aggiungete l'uovo e continuate a sbattere fino a che il composto non è bello spumoso. Aggiungete metà degli ingredienti secchi, incorporare, quindi metà latte di cocco, mescolate, poi di nuovo ingredienti secchi e poi latte di cocco, mescolando per amalgamare il tutto. Disponete metà delle more sul fondo della teglia imburrata, quindi versateci sopra l'impasto del dolce, e finite col resto delle more. Coprite con il composto di briciole e infornate. Cuocete il dolce per circa 45 minuti o fino a che uno stuzzicadenti esce pulito dal centro del dolce. Sfornate e lasciate raffreddare. Servite tiepido o freddo, da solo o con gelato alla vaniglia, allo yogurt, o anche con yogurt greco al naturale.

SHARE:

13 comments:

  1. Come diceva Pips qualche post fa, descrivi un'atmosfera leggera e soave che mi fa pensare a te come a un piccolo elfo, una fatina fuori dal tempo, che riesce a trasformare in delizie tutto ciò che tocca..dico davvero, Vale: il tuo blog è un piccolo, stupendo rifugio in un mondo sempre indaffarato e triste...Grazie!

    ReplyDelete
  2. deve essere meraviglioso con questa abbinata di rusticita' a dolcezza!

    ReplyDelete
  3. E' incredibile come tu riesca a suscitare emozioni e gioia attraverso le tue parole, descrivi attimi leggeri e spensierati, veri e autentici. Genuini. Adoro leggere i tuoi post, perchè sono sinceri, di una semplicità unica, ma anche speciali. Le foto sono sempre immensamente belle, sei bravissima. E il crumble, che dire, semplicemente fantastico. Grazie ancora,

    Buona giornata
    M.

    ReplyDelete
  4. Rustico ricco e golosissimo....vorrei entrare nella foto per poterlo assaggiare!!baci,Imma

    ReplyDelete
  5. Ma come è possibile che quando guardo le tue foto non riesco a staccare gli occhi? C'è sempre una luce così naturale e luminosa da far sembrare qualunque cosa fotografi ancora più buona di quello che sembra. Mi piacciono davvero tanto.
    Per la torta, io potrei nutrirmi a frutti di bosco senza stancarmi mai...

    ReplyDelete
  6. I've never thought of combining blackberry and coconut! The cake looks lovely.

    ReplyDelete
  7. Le tue storie e le tue foto hanno un candore e una luce che mi piace molto, complimenti!

    ReplyDelete
  8. I am too a fan of cakes loaded with seasonal fruits. This look divine!

    ReplyDelete
  9. Beautiful cake! I am not a fan of fruity cakes. This is unfortunate because they're so photogenic!

    ReplyDelete
  10. Mi piace moltissimo leggerti, sei... evocativa.
    Molto bella questa ricetta, complimenti!

    A.

    ReplyDelete
  11. Ho scoperto il tuo blog per caso e ne sono rimasta subito colpita. Le immagini e i pensieri sono di grande leggerezza ed eleganza. Ho realizzato solo successivamente che ci siamo incrociate un paio di volte nei corridoi del liceo;)! Ancora tanti commplimenti Valeria! Anna

    ReplyDelete
  12. Val'etta, bellissima. Ed il bello che non ci si fa l'abitudine, ma diventa quotidiano porto in cui approdare. Baci a iosa.

    ReplyDelete

Blogger Templates by pipdig