December 19, 2011

Bra-nana Bread

Millet & Nut Banana Bread

Between mountains of cookies going from my oven straight to the Christmas packaging table, I managed to bake something for the two of us, too. The truth is, these crazy baking days are somehow linked to the fact that we are starting to get rid of things and to go through all the food stacks we have, trying to use them all before we go. We are moving.

We are in the process of saying goodbye to Bra and Piedmont for a while. We sold our bikes, packed our stuff and found a new tennant for the apartment. It all happened so quickly that I didn't have the time to write a note or even just to start processing the idea. Leaving this beautiful place after one year and a half is hard. It gave us a lot, it have made us feel confortable and welcomed, it has fed us with amazing food and open-minding conversations. But it is time for us to go. It will be here when we will come back, and we are sure we will. New adventures, new experiences, new struggles are right in front of us. We are ready. 

I baked this banana bread to finish the bananas I had in my freezer and whatever was last in the jars with seeds and nuts in our cupboard. During this time in Bra, I have baked tonnes of banana breads, (and muffins) and every time they seemed to get better. This is the last one and to me, it is the best I have ever made. I called it Bra-nana Bread. It is full of seeds, nuts and coziness. It is a recipe that carries memories of changes and Christmas lights, farewells and expectations. To remember them, all I will have to do is making it again.

Bra-nana Bread 
Inspired by Joy the Baker and My New Roots.

For this Banana Bread, I decided to experiment adding millet to the recipe, in addition to other seeds and nuts. The final result is crunchy in texture and deeply nutty in flavor. Maple syrup and bananas add a light and well-balanced sweetness and moisture to the bread. Feel free to increase maple syrup and reduce milk in the same amount for a sweeter result. Also, I call for applesauce here as a substitute for the same amount of oil --you can increase one and reduce the other to your taste.

5 very ripe bananas, mashed
6 T pure maple syrup (grade A or B)
3 T extra virgin olive oil (or oil of your choice)
3 T unsweetened applesauce
1/4 cup whole milk (or milk of your choice)
2 cups whole wheat flour
1tsp baking soda
1 tsp baking powder
1 tsp ground cinnamon
1/2 cup raw millet
1/2 cup chopped almonds
1/4 cup chopped walnuts
1/4 cup chopped pecans
2 T flax seeds
2 T sesame seeds

Preheat the oven to 375°F.  In one large bowl, stir together bananas, maple syrup, oil, applesauce and milk. In another bowl, mix all remaining ingredients. Add dry ingredients to banana mixture, stir well to combine. Pour batter into a greased 9x13-inch bread tin. Bake for 45 minutes or until cooked through. Let cool in the tin for 10 minutes, then transfer on a cooling rack and let cool completely before slicing.

--------------------°°°°°°°°°°--------------------

Tra montagne di biscotti che escono dal forno e finiscono dritti sul tavolo degli impacchettamenti natalizi, sono riuscita a sfornare qualcosa anche per noi due. In realtà, questi giorni di sfornamenti pazzi e disperatissimi sono in qualche modo legati ad un fatto: stiamo cercando di esaurire le scorte di cibo nella nostra credenza e nel frigo prima di andare. Sì, traslochiamo.

Stiamo pian piano dicendo arrivederci a Bra e al Piemonte, almeno per un po'. Abbiamo venduto le biciclette, fatto fagotti e trovato un nuovo inquilino per il nostro appartamento. Tutto è successo così velocemente che non ho avuto nemmeno il tempo per elaborare il lutto. Lasciare questo posto dopo un anno e mezzo è più dura di quanto pensassi. Ci ha dato moltissimo, ci ha fatto sentire a casa in ogni momento, ci ha fatto incontrare persone meravigliose e nutrito di cibi e conversazioni illuminanti. Ma è giunto il tempo anche per noi di andare. La consolazione è che Bra rimarrà in qualche modo sempre qui, sempre la stessa al nostro ritorno. Torneremo. Per ora, ci aspettano nuove esperienze, sfide, emozioni dall'altra parte dell'oceano. Siamo pronti.

Ho fatto questo banana bread per finire le banane che avevo nel freezer e i semi e la frutta secca in dispensa. Durante il soggiorno braidese, ho sfornato decine di banana bread e di muffin alle banane, di ogni tipo e genere, documentati e no. Ogni volta, l'ultimo mi sembrava più buono dei precedenti. Questo è l'ultimo e per me è davvero il più buono. È un pane pieno di croccantezza, salute e calore casalingo. L'ho chiamato Bra-nana Bread, perché porta con sé ricordi di un luogo, di luci natalizie, aspirazioni e cambiamenti . Per ricordare, per ricordarmi di tutto questo, non dovrò far altro che prepararlo di nuovo. 
 

Bra-nana Bread
ispirato da Joy the Baker e My New Roots

Per questo pane, ho deciso di sperimentare aggiungendo del miglio alla ricetta, insieme con altri semi e frutta secca. Il risultato finale è croccante e piacevolmente dolce, ma non troppo, con una morbidezza data dalle banane con l'aggiunta di sciroppo d'acero. Potete usare la stessa quantità di miele al posto dello sciroppo d'acero se non ne avete, e per aumentare la dolcezza finale basta aggiungere un cucchiaio di miele e toglierne uno di latte. Quanto alla purea di mele, è un perfetto sostituto di olio o burro nelle ricette per renderle più leggere. Sostituitela con altrettanto olio per un risultato più rustico e nutriente.

5 banane molto mature, schiacciate
6 cucchiai (90 ml) di sciroppo d'acero
3 cucchiai (45ml) di olio extravergine d'oliva
3 cucchiai di purea di mele
60 ml di latte 
280 gr di farina integrale
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di cannella in polvere
125 g di mandorle tritate al coltello
100 gr di noci tritate al coltello
100 gr di noci di pecan tritate al coltello
75 gr di miglio
due cucchiai di semi di lino
due cucchiai di semi di sesamo

Scaldare il forno a 190°C. In una ciotola capiente, mescolare i primi cinque ingredienti (liquidi). In un'altra ciotola, mescolare farina, lievito, bicarbonato e cannella e aggiungerli agli ingredienti liquidi, incorporandoli velocemente. Aggiungere infine la frutta secca e i semi, dare una mescolata per amalgamare bene il tutto, e trasferire in uno stampo da cake unto con un po' d'olio. Infornare per 45 minuti o fino a cottura (prova stecchino). Sfornare e far raffreddare dieci minuti nello stampo, poi sformare e far raffreddare completamente su una gratella.



SHARE:

21 comments:

  1. sempre foto meravigliose si vedono qui... :))
    E l'idea del miglio mi stra-piace

    ReplyDelete
    Replies
    1. ehehehehe, lo sapevo che avrei colpito il tuo tallone d'achille usando il miglio :) dimmi se lo provi e come lo trovi!

      Delete
  2. Amica, il branana bread è bellissimo!
    Ma ora devi raccontarci tutto! Quali novità? Dove andate? :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. ahahaha, bella domanda. In America per un po', il dove di preciso ce lo stiamo giocando in questi giorni...Stay tuned! :)

      Delete
  3. Valeria qui ci vuole un grande grande in bocca al lupo!!!!!
    Sicuramente vai incontro ad un'altra esperienza bellissima e ti auguro di trovare sempre di meglio! :)
    un bacione!

    ReplyDelete
    Replies
    1. crepi e schiatti, prepariamo le munizioni e le provvigioni e partiamo! grazie dell'augurio Tery, me lo tengo ben stretto!

      Delete
  4. Splendida foto, ricetta deliziosa. Da copiare al volo. Io preparo mille versioni del banana bread, ma col miglio non ho mai provato. ottimo spunto. In bocca al lupo, per tutto
    simona

    ReplyDelete
    Replies
    1. crepi Simona! Provalo e torna a dirmi se ti è piaciuto, ci tengo!

      Delete
  5. Buon viaggio allora!!!Ti confesso che la tua tristezza nel lasciare Bra arriva fin qui leggendoti, ma sono certa che anche la prossima esperienza per voi significherà molto! In bocca al lupo!
    Un bacione

    ReplyDelete
    Replies
    1. sempre collegandomi alle dita incrociate dell'ultimo post...erano iniziate ad incrociarsi a questo punto della storia, e non smetteranno per un po'. Il futuro è nebbioso ma intravedo qualcosa oltre la coltre! Un bacio

      Delete
  6. che meraviglia complimenti mi sono aggiunta se ti va passa

    ReplyDelete
  7. Uno dei miei dolci preferiti in assoluto,lo adoroooooo!!Il tuo è favoloso!!bacioni,Imma

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Imma! Direi che è anche nella mia top list, dato il numero di volte che lo faccio!

      Delete
  8. Il cake è davvero splendido, mi incuriosisce tanto per l'aggiunta del miglio dell'impasto! Un abbraccio e in bocca al lupo per il viaggio e per la nuova metà!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. da aggiungere alla tua collezione di splendidi cakes? se lo provi dimmi se ti è piaciuto, sei il giudice migliore in questo campo!

      Delete
  9. Fantastic photo, and your banana Bread looks absolutely delicious!
    Merry xmas :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. thanks a lot and welcome Christine!

      Delete
  10. This looks absolutely wonderful. I wish that I had a piece right now to have with my lunch! I'm so glad that I have millet in my pantry and ripe bananas on my counter :)

    ReplyDelete
  11. Complimenti scopro solo ora e per vie traverse questo spazio interessante e accogliente, complimenti! Laura

    ReplyDelete
  12. Just made this tonight -- instead of milk used some coconut water with chia seeds soaked in it for a few hours. The bread turned out great!

    ReplyDelete

Blogger Templates by pipdig